La Rivista
2019
N° 1 - 2 Gennaio - Giugno 2019
Editoriale
di Ercole P. Pellicanò
Cari Lettori, nel dare il bentornato dalle vacanze estive, premettiamo che, per motivi di carattere organizzativo ed editoriale, questo numero 1 di “Tempo Finanziario” coprirà, eccezionalmente, i primi sei mesi dell’anno.La necessità di concentrare la prima parte del 2019 ha dato l’opportunità di raccogliere numerosi articoli ed interventi, promossi direttamente o indirettamente dalla Testata, che hanno toccato argomenti di grande attualità, economica e politica.
La giornata parlamentare del 2 dicembre 2019
02/Dicembre/2019
Politica

L'Aula del Senato 

L'Aula del Senato tornerà a riunirsi alle 15.30 per l'informativa del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte sulle modifiche al Trattato sul Meccanismo europeo di stabilità. Secondo il calendario l'Assemblea di Palazzo Madama dovrebbe riunirsi domani alle 16.00 per esaminare la manovra economica 2020 ma con ogni probabilità il suo arrivo slitterà alla fine della settima così da consentire alla Commissione Bilancio di concluderne l'esame. 

Le Commissioni del Senato

Per quanto riguarda le Commissioni, la Affari Costituzionali, in sede riunita con la Difesa, si confronterà sullo schema di decreto legislativo per la revisione dei ruoli delle Forze di Polizia. La Esteri ascolterà Paolo Glisenti, Commissario generale di sezione per l'Italia per Expo 2020 Dubai. La Commissione Bilancio inizierà le votazioni degli emendamenti alla legge di bilancio 2020. La Finanze si confronterà sulla bozza di riforma del Trattato istitutivo del Meccanismo Europeo di Stabilità (MES).

L'Agricoltura svolgerà diverse audizioni sull'affare assegnato sul fenomeno della cosiddetta moria del kiwi. A seguire si confronterà sullo schema di decreto ministeriale per il riparto dello stanziamento iscritto nello stato di previsione del Mipaaf per l'anno 2019, relativo a contributi ad enti, istituti, associazioni, fondazioni ed altri organismi. La Territorio esaminerà il decreto, approvato la settimana scorsa dalla Camera, per l'accelerazione e il completamento delle ricostruzioni in corso nei territori colpiti da eventi sismici e lo schema di decreto del Presidente della Repubblica sull'organizzazione dell'Agenzia nazionale per la meteorologia e climatologia denominata ItaliaMeteo e sulle misure per il coordinamento delle attività in materia di meteorologia e climatologia.

L'Aula della Camera 

L'Assemblea della Camera tornerà a riunirsi alle 11 per proseguire il confronto sul decreto per il reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti. Successivamente, alle 13.00, ascolterà l'Informativa urgente del Presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte in merito alle modifiche del Trattato sul Meccanismo europeo di stabilità. Da martedì si confronterà, qualora la Commissione Finanze ne abbia concluso l'esame, sul decreto fiscale. A seguire dibatterà la proposta di legge per il personale assunto a contratto dalle rappresentanze diplomatiche, dagli uffici consolari e dagli istituti italiani di cultura, e le mozioni relative all'emergenza climatica e ambientale. Venerdì inizierà l'esame del decreto clima. Come di consueto, mercoledì alle 15.00, svolgerà il question time.

Le Commissioni della Camera

La Commissione Affari Costituzionali svolgerà alcune audizioni sulla pdl relativa ai conflitti d'interessi; con la Lavoro esaminerà le risoluzioni per l'allineamento retributivo e pensionistico del Corpo nazionale dei vigili del fuoco alle Forze dell'ordine. La Giustizia esaminerà e svolgerà diverse audizioni sulle pdl relative alla prescrizione del reato, ed esaminerà le pdl sulla violenza o la discriminazione per motivi di orientamento sessuale o identità di genere. Con la Lavoro tornerà a confrontarsi sullo schema di decreto ministeriale recante regolamento in materia di assunzione dei testimoni di giustizia. La Esteri ascolterà Zeno D'Agostino, Presidente dell'Autorità del Sistema Portuale del Mare Adriatico Orientale, sulle dinamiche del commercio internazionale e d'interesse nazionale.  

La Difesa, in sede congiunta con la rispettiva del Senato, ascolterà il Ministro della difesa Lorenzo Guerini sulle linee programmatiche del suo dicastero. La Finanze proseguirà l'esame degli emendamenti al decreto fiscale. La Cultura esaminerà la pdl per il reclutamento e lo stato giuridico dei ricercatori universitari e degli Enti di ricerca e, in sede riunita con la Lavoro, esaminerà il decreto per il reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti. La Commissione Ambiente ascolterà, nell'ambito dell'indagine conoscitiva sulla normativa che regola la cessazione della qualifica di rifiuto (end of waste), i rappresentanti dell'Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (ARERA); esaminerà poi il cosiddetto decreto clima.  

La Trasporti esaminerà le risoluzioni sulla sicurezza stradale e per l'introduzione di incentivi per l'attivazione di servizi di connessione alla rete internet ad alta velocità, la proposta di legge per la sostituzione di automezzi e attrezzature azionati da motori endotermici con automezzi e attrezzature ad alimentazione elettrica, ibrida o ad idrogeno negli aeroporti. La Commissione Attività produttive proseguirà il ciclo di audizioni sulle prospettive di attuazione e di adeguamento della Strategia Energetica Nazionale al Piano Nazionale Energia e Clima per il 2030; sul medesimo tema mercoledì alle 14.30 ascolterà il Ministro dello sviluppo economico Stefano Patuanelli. La Lavoro si confronterà sulle proposte di legge codice delle pari opportunità tra uomo e donna.

La Affari sociali esaminerà la pdl per il sostegno alla ricerca e alla produzione dei farmaci orfani e la cura delle malattie rare; riprenderà poi il ciclo di audizioni sulle proposte di legge relative alla disciplina delle attività funerarie, della cremazione e della conservazione o dispersione delle ceneri, e discuterà le risoluzioni per contrastare il fenomeno dell'antibiotico-resistenza. 

La Agricoltura esaminerà gli Atti europei riguardanti l'esercizio finanziario 2021 e la flessibilità tra i pilastri per l'anno civile 2020 relativamente alla politica agricola comune, e la proposta di regolamento relativo al Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e al Fondo europeo agricolo di garanzia (FEAGA) nell'anno 2021. Con la Lavoro ascolterà la Ministra delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova sul fenomeno del cosiddetto "caporalato" in agricoltura. 

Fonte: NOMOS